BambiniPsicologia
GIOCARE FA BENE!

Lasciamo fuori dalla valigia i dispositivi elettronici . Stimoliamo i bambini a giocare nella natura e con oggetti semplici. Favoriamo la costruzione di  relazioni  con persone vere.

La pandemia ha indotto un uso massivo della tecnologia anche per i bambini più piccoli, è tempo di far riposare gli occhi e stimolare la mente in altro modo.

Cosa significa giocare ?

Per il bambino il gioco svolge svariate funzioni di tipo motorio, intellettivo, sociale, emotivo, affettivo.  Il gioco allena la mente e il corpo, sviluppa la fantasia e regola l’emotività. Giocando s’impara a socializzare e comunicare in maniera efficace sia con i coetanei, sia con gli adulti. 

Quali tipi di giochi proporre?

I giochi senso-motori Servono a sviluppare le capacità motorie e sensoriali del bambino.  Già nelle prime settimane di vita di un neonato i genitori stimolano questi giochi . I giochi senso motori continueranno a essere utilizzati in maniera autonoma, in compagnia dei coetanei o con l’aiuto degli adulti.

Giochi di costruzione servono al  bambino a costruire degli oggetti che hanno delle particolari funzioni: un treno, un aereo, una barchetta, una casetta, un fucile, una spada e così via.

Nei Giochi di abilità  i bambini sperimentano la  forza muscolare, l’abilità motoria, le capacità linguistiche, culturali o di memoria, la tenuta dell’ attenzione. Mettono a confronto queste abilità con quelle degli altri bambini.

Giochi imitativi . I bambini osservano i genitori, gli adulti o i compagni più grandi imitando le loro attività come lavare, stirare, spolverare, cucinare, accudire a un bambino piccolo ma anche insegnare, costruire, guidare, aggiustare ecc.

Nei giochi rappresentativi  i bambini cercano di rappresentare, da soli o con l’aiuto qualche coetaneo, quanto hanno visto nella loro vita di ogni giorno. 

I Giochi compensativi sono molto utili per affrontare e risolvere problematiche psicologiche legate alle proprie fragilità o alla scarsa autostima.

Giochi funzionali che meraviglia! Qui il bambino riesce ad affrontare e poi a liberarsi di esperienze traumatiche, penose o inquietanti, rappresentandole in una situazione ben controllata.

Giochi immaginativi. Utilizzando questi giochi il bambino costruisce con la propria fantasia un mondo nel quale può liberamente dar sfogo ai desideri, ai sogni e ai bisogni più profondi. Con i giochi immaginativi può esprimere liberamente i suoi pensieri e le sue emozioni (rabbia, paura). 

Questi sono solo alcune delle tipologie di giochi, inoltre I giochi possono essere in gruppo o solitari, guidati o Liberi e autogestiti. Nel giro di pochi minuti i bambini possono passare da un tipo di gioco a un altro, in base ai loro bisogni del momento. Questo meraviglia e stupisce gli adulti i quali, invece, tendono a utilizzare lo stesso gioco per un tempo molto superiore.

Anche in casa, anche quando non è possibile uscire , sono diversi i giochi che si possono fare e inventare.

Come deve essere un buon giocattolo?

Un giocattolo per favorire la crescita psichica del bambino, non è concluso e autoreferenziale, ma aperto, cioè capace di stimolare il bambino a dare il suo contributo costruttivo. E’ bene che incentivi il gioco di fantasia stimolando l’immaginazione e la creatività e incentivi il gioco simbolico. Un giocattolo aperto favorisce anche le abilità di Problem Solving.

Come devono essere dunque i giocattoli?  Aperti e Insaturi per un coinvolgimento attivo del bambino.  Usate materiale di recupero e inventate ad esempio una pista con i rotoli della carta assorbente o costruite dei birilli con i barattoli del caffè !

In sintesi GIOCARE

FAVORISCE lo sviluppo sensoriale e motorio , mantiene attivi e reattivi.

STIMOLA le competenze linguistiche, cognitive e sociali.

IMPLEMENTA la creatività, le abilità di ragionamento e di problem solving,

MIGLIORA la consapevolezza corporea ed emotiva.

Lasciamo fuori dalla valigia i dispositivi elettronici e stimoliamo i bambini a giocare nella natura , con oggetti semplici e costruendo relazioni con persone vere e vive .

Qui 20 proposte montessoriane all’aria aperta: www.nostrofiglio.it/bambino/tempo-libero/montessori-20-attivita-da-fare-nella-natura-con-i-bambini

IL GIOCO FA BENE! 

Promuove lo sviluppo del bambino e favorisce l’autostima.